Poste Italiane, via alla rivoluzione WhatsApp: ecco cosa si può fare da cellulare

Poste Italiane ha da poco rilasciato il suo Bot di WhatsApp, grazie al quale è possibile eseguire una serie di operazioni. Vediamo tutti i dettagli della novità.

Tracciare una spedizione o prenotare un ticket per saltare la fila: ora finalmente è possibile anche via WhatsApp, grazie al nuovo Bot rilasciato da Poste Italiane. A rivelarlo è il sempre informatissimo Biagio Gabriele nella sua consueta rubrica tecnologica su Instagram.

poste italiane prenotazioni whatsapp
App di Poste Italiane (Parolibero.it)

Le Poste ai tempi di WhatsApp

Da oggi – annuncia Biagio Gabriele in un post appena pubblicato sul suo seguitissimo profilo Instagram – sarà possibile usare WhatsApp per prenotare comodamente da casa un biglietto per un appuntamento alle Poste e per saltare la fila. In che modo? Il giovane lo spiega subito: innanzitutto occorre salvare il numero di telefono+39 371 500 3715 in rubrica, e poi avviare una chat su WhatsApp con il profilo ufficiale di Poste Italiane.

A questo punto avremo 4 opzioni tra cui scegliere. Con l’opzione 2 possiamo prenotare un ticket comodamente da casa senza doverci recare in un ufficio postale: ci arriverà un link sul quale potremo cliccare per scegliere la filiale più vicina a noi e selezionare una data e un’ora specifica per l’appuntamento. In questo modo avremo evitato ore interminabili di fila!

poste italiane prenotazioni whatsapp
Ufficio postale (Parolibero.it)

La sinergia tra Poste e WhatsApp non si limita però alle prenotazioni degli sportelli. Il servizio in questione, infatti, consente di ottenere informazioni utili come gli orari di apertura degli uffici postali. L’assistenza attraverso la nota app di messaggistica permette anche, tra le altre cose, di tracciare i pacchi spediti: una funzione sicuramente molto interessante per chi effettua spedizioni con una certa frequenza. Non solo: l’assistente virtuale disponibile su WhatsApp permette anche di ricevere informazioni sul pagamento delle pensioni, rendendosi dunque molto utile per i pensionati.

Vero è che tutte queste informazioni siano già reperibili attraverso l’app ufficiale delle Poste, ma l’utilizzo di un’app di messaggistica installata sulla pressoché totalità degli smartphone rende l’iter molto più semplice e intuitivo per l’utenza. Come accennato, una volta digitato il numero di cui sopra si può scegliere tra diverse opzioni, che dovranno essere selezionate digitando il numero corrispondente:

1, per cercare un ufficio postale;
2, per mettersi in fila o prendere un appuntamento;
3, per verificare una spedizione;
4, per informazioni sul pagamento delle pensioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Biagio Gabriele • tecnologia (@gbr.tech)

La strategia dell’Amministratore delegato e Direttore generale di Poste Italiane, Matteo Del Fante, è quella di arrivare ad avere una società piattaforma, impegnata ancora su corrispondenza e pacchi, ma sempre più attiva anche nei pagamenti, nella logistica, nonché nell’energia. E giorno dopo giorno le “profezie” del manager hanno cominciato a delinearsi, se non a realizzarsi del tutto. Non a caso i conti sono addirittura migliorati, battendo le stime degli analisti: il dato dell’Ebit (il risultato operativo, che misura la redditività dell’azienda) relativo ai primi 9 mesi del 2022 è il più alto mai registrato, e le stime sull’intero 2022 sono state rialzate, spiega lo stesso Del Fante. Il prossimo passo dell’azienda si focalizza ancora una volta sulla sua anima: gli uffici postali e la presenza (anche digitale) sul territorio. Se il buon giorno si vede dal mattino, sarà un altro successo…