Come legare la bici per non farsela rubare: il metodo è geniale e spopola sui social

Se hai già subito diversi furti di bici e non ne puoi più, scopri il metodo infallibile per legarla: nessun ladro ce la farà mai più

Soprattutto chi vive in città sa cosa significa tornare al posto in cui si aveva lasciato la bici, opportunamente legata, e non trovare più niente. Purtroppo i furti di biciclette sono molto diffusi e c’è chi ne ha subito più di uno, finendo per acquistare mezzi sempre più vecchi e claudicanti con la speranza di non attirare gli occhi dei malintenzionati. C’è però un modo infallibile per legare la bici: scoprilo subito.

Bici come legarla
Bici, legala così e non te la ruberanno più (parolibero.it)

Se nei paesini è più difficile che qualcuno rubi la bicicletta, nella città è una realtà quotidiana. I malintenzionati sono sempre più esperti e sfruttano qualsiasi disattenzione per portare il colpo a segno. Nel caso in cui non riescano a portarla via interamente, capita addirittura che rubino solo il sellino o le ruote: ecco cosa dovete fare per non farvi più rubare niente.

Bici, legala così: non te la porterà via più nessuno

Innanzitutto, devi cercare un palo ben ancorato per terra: non fidarti dei dissuasori di parcheggio a U rovesciata, poiché potrebbero darti una falsa sicurezza. Allo stesso modo, massima attenzione anche alle rastrelliere: molte persone ancorano la ruota anteriore con la catena, lasciando libero tutto il resto. In questo modo, però, basta allentare il mozzo per portarsi via tutto il telaio con la ruota posteriore, lasciando lì solo quella anteriore.

bici trucco
Come legare la bici per evitare il furto (parolibero.it)

Al contrario, è bene cercare di avvolgere quanta più superficie della bicicletta possibile con la catena e, se quella che si ha è troppo corta, è meglio scegliere di ancorare la ruota posteriore alla rastrelliera, molto più difficile da sfilare rispetto a quella anteriore. Evitate anche di legare la bicicletta tramite la sella, poiché basta sfilare il tubo per portarsi via tutto quanto nel giro di pochissimi secondi, senza neanche farsi vedere.

Per quanto riguarda la catena, evitate quella tradizionale ad anelli e preferite i lucchetti ad U, che si aprono e chiudono con la chiave. La catena migliore dev’essere lunga ma non troppo, poiché permetterebbe al malintenzionato di far leva con il corpo per romperla e portare a segno il colpo. Inoltre, cercate di lasciare la vostra bicicletta sempre in un posto luminoso e dove passano molte persone, così che il ladro sia svantaggiato.

Impostazioni privacy