Stai cercando la vacanza giusta, come non cadere in una truffa

Sono tanti gli italiani che con l’arrivo dell’estate decidono di prenotare le vacanze utilizzando le tante piattaforme online messe a disposizione dalle compagnie. A tal proposito però è importante sapere che si può andare incontro a delle possibili truffe. Ecco cosa sapere.

Le vacanze rappresentano uno dei momenti più attesi dagli italiani in quanto consente loro di riposare dopo un anno di lavoro. Giunta l’estate, difatti, in tantissimi si ritrovano ad organizzare e prenotare la propria villeggiatura usufruendo delle tante piattaforme online.

Truffe vacanze online - Parolibero.it
Truffe vacanze online – Parolibero.it

Proprio a tal proposito, è importante sapere che è possibile andare incontro a delle truffe e che dunque è bene sapere come evitarle. Di seguito vi sveliamo tutto ciò che c’è da sapere riguardo a quelli che sono i segnali da riconoscere e che consentono di capire che si è in presenza di offerte fasulle.

Vacanze, occhio alle truffe: i segnali da non sottovalutare

Tanto per cominciare, è importante sottolineare che, negli ultimi anni, si è assistito ad un vero e proprio boom delle prenotazioni online per quanto concerne le vacanze estive. A tal proposito, bisogna dire che spesso si può andare incontro a degli annunci falsi che hanno il solo obiettivo di estorcere soldi con l’inganno. Alla luce di ciò, è importate sapere quali sono i segnali che devono spingerci a capire che siamo in presenza di una vera e propria truffa.

Truffe vacanze online - Parolibero.it
Truffe vacanze online – Parolibero.it

Oltre la metà gli italiani decide di prenotare case vacanze online, ma chiaramente ciò ha portato all’aumentare del rischio di imbattersi in malintenzionati. Ciò detto, uno dei campanelli d’allarme è sicuramente un canone di affitto eccessivamente basso rispetto al resto del mercato. Di conseguenza, bisogna fare attenzione quando l’annuncio risulta essere fin troppo bello per essere vero. Se infatti l’alloggio offerto dovesse apparire eccessivamente curato e lussuoso rispetto a quello che risulta essere il costo del canone d’affitto, è molto probabile che si tratti di una truffa.

Da non sottovalutare poi è l’insufficienza di dati di contatto. Quando ad esempio viene fornito solamente un indirizzo e-mail, è piuttosto elevato il rischio che si possa essere in presenza di un annuncio fasullo. Il proprietario invece deve fornire un numero di telefono in modo tale da consentire all’interessato di  poter comunicare direttamente con lui, in assoluta trasparenza.

Altre informazioni utili

Un altro segnale che deve spingere a pensare che si tratta di un annuncio-truffa è sicuramente la richiesta di pagamento anticipato. Chiaramente, bisogna precisare che non è infrequente che i proprietari di alloggi chiedano l’erogazione di una caparra. Ciò avviene per evitare di subire danni nel caso in cui si dovesse verificare una cancellazione della prenotazione all’ultimo momento.

Truffe vacanze online - Parolibero.it
Truffe vacanze online – Parolibero.it

Tuttavia, questa richiesta risulta essere del tutto ingiustificata nel momento in cui la somma risulta essere troppo alta. Ad esempio, ci sono casi in cui si arriva a richiedere l’intero affitto: in una simile situazione è abbastanza chiaro che si è in presenza di un raggiro.

Impostazioni privacy