Torna la paura del covid, boom di casi in una settimana in Toscana

Il covid sta facendo sprofondare la Toscana in un vortice di paura che sembrava ormai superato. Ecco i dati che stanno allarmando gli esperti.

Da poco ci si è lasciati alle spalle l’incubo del covid che ha tenuto sotto scacco il pianeta intero provocando una pandemia dalle conseguenze devastanti. Il virus però pare sia ancora presente in Toscana, non a caso, si sta verificando un boom di casi davvero preoccupante.

Torna la paura del covid - Parolibero.it
Torna la paura del covid – Parolibero.it

In questo articolo, vi forniremo tutte le informazioni necessarie al riguardo approfondendo i dati registratisi nella regione soltanto questa settimana. Iniziamo giù col dire che si tratta di numeri allarmanti che devono spingere a tenere monitorata la situazione e dunque ad evitare di abbassare la guardia. In questi ultimi anni, infatti, le conseguenze generate dal virus in esame sono state devastanti in termine di vite umane.

L’enorme numero di casi registrati all’inizio della pandemia ha letteralmente messo in ginocchio l’intero sistema sanitario nazionale causando una situazione estremamente difficile. Proprio per questo, è fondamentale attuare tutte le misure del caso volte a controllare la situazione. Scopriamo insieme cosa sapere.

Covid, boom di casi in toscana

Come accennato sopra, soltanto nel giro di una settimana, nella Regione Toscana si è verificato un vero e proprio boom di casi covid. Questo fenomeno sta comprensibilmente generando non poca preoccupazione nei cittadini. In particolare, sono stati registrati oltre 480 nuovi casi di covid. Poco più di 150 di questi sono stati decretati tramite tampone molecolare, mentre il restante attraverso test rapido.

Torna la paura del covid - Parolibero.it
Torna la paura del covid – Parolibero.it

Alla luce di questo dato, nella Regione Toscana si sono verificato Più di 1.600.000 casi a partire dall’avvento della pandemia. Come se non bastasse, attualmente in ospedale ci sono ricoverate oltre 100 persone e, tra questi, solo uno si trova in terapia intensiva. Ci sono poi quasi 3000 persone in isolamento a casa e tra di loro c’è chi presenta sintomi lievi, che dunque non necessitano di cure in ospedale, e chi invece ne è assolutamente privo.

In ogni caso, la città di Firenze ha registrato oltre 120 casi in più rispetto alla scorsa settimana di contro ai 21 di Prato, i 24 di Massa Carrara e i 30 di Pistoia e Grosseto.

Il dato relativo ai decessi

In ultima analisi, attualmente si è arrivati a 23 nuovi decessi. Questi presentavano un’età media di 85 anni.
Alla luce di quanto detto è chiaro che la situazione al momento risulta essere ancora sotto controllo, tuttavia, richiede un monitoraggio costante. L’obiettivo infatti deve essere quello di evitare che si possa arrivare ad un peggioramento della situazione così come è accaduto in passato.

Torna la paura del covid - Parolibero.it
Torna la paura del covid – Parolibero.it

Le problematiche riscontrate nel corso degli ultimi anni proprio a causa del covid sono state davvero enormi e hanno condotto alla perdita di tantissime vite umane.

Impostazioni privacy