“Belen in realtà era un uomo”: la folle accusa con tanto di prove

Una donna ha lasciato senza parole tutto il web con una testimonianza scioccante: Belen sarebbe un uomo e lei la madre di Luna Marì.

Quando credi di avere una conoscenza tale da averle sentite e lette tutte, ecco che arriva la Tatiana di turno a smentirti e sorprenderti. Tutti conoscono Belen Rodriguez, ne ammirano la bellezza, la simpatia e la capacità di rimanere in auge nel corso degli anni. Della vita della showgirl e modella argentina si conosce praticamente tutto, dagli inizi a Milano come modella, ai primi reality, fino allo status attuale di conduttrice di successo e influencer tra le più seguite in Italia. Anche della sua vita sentimentale si conoscono vita, morte e miracoli, dalla love story con Fabrizio Corona a quella con Marco Borriello, da quella con Andrea Iannone a quella con Antonino Spinalbese, per finire con quella che ha segnato più di tutte la sua vita, quella con Stefano De Martino.

Negli anni su si lei ne sono state dette e scritte di ogni tipo, al punto che ognuno di noi non rimarrebbe sorpreso dall’eventuale voce riguardante un tradimento o dall’esistenza di video hard rubati dai suoi account. Tuttavia nessuno si sarebbe mai immaginato che qualcuno potesse mettere in dubbio la maternità di Luna Marì ed il suo genere di appartenenza, eppure è esattamente ciò che è successo su TikTok di recente. Una donna moldava di nome Tatiana ha dichiarato che Belen Rodriguez in realtà non è una donna, ma è un transessuale e che per poter avere la bambina ha comprato illegalmente i suoi ovociti per impiantarli nel corpo di una madre surrogato.

Belen Rodriguez utilizzata per farsi pubblicità o si tratta solo di un delirio?

Stando a quanto riferisce tale Tatiana, circa 2 anni fa si è recata a Verona, all’ospedale Borgotrento, per sottoporsi ad un’operazione di chirurgia plastica. Mentre era anestetizzata, i chirurghi le avrebbero asportato tutto l’apparato riproduttivo. La donna inizialmente denuncia questi presunti medici coinvolti nel traffico illegale d’organi e chi ascolta non capisce per quale ragione nella descrizione abbia tirato in ballo Belen. La content creator moldava, quindi, successivamente aggiunge che nove mesi dopo il furto degli organi è nata Luna Marì. Secondo lei, dunque, i suoi oviciti rubati sono stati impiantati su una madre surrogato che avrebbe portato avanti la gravidanza al posto di Belen. Ma per quale ragione la showgirl argentina avrebbe avuto bisogno di un simile stratagemma per avere la figlia? Tatiana spiega che in realtà Belen sarebbe un transessuale e che dunque non era in possesso degli organi necessari per la gravidanza (e Santiago da dove sarebbe nato?).

 

@tatiana9222new ♬ suono originale – Tatiana188

La content creatore si rivolge direttamente a Belen e Antonino Spinalbese, presentandosi come la vera madre di Luna Marì e chiedendo loro di restituirle sua figlia. L’unica prova che porta a supporto di questa folle tesi è una dubbia somiglianza tra lei e la bimba. Somiglianza che si potrebbe riscontrare solo riguardo i colori di occhi e capelli, prove a suo modo di vedere inconfutabili, per le quali ha rischiesto il confronto del test del DNA. Gli utenti TikTok l’hanno presa a ridere, ritenendo che Tatiana possa averla sparata grossa per ricevere visibilità o che stia semplicemente vaneggiando.

 

@tatiana9222new ♬ suono originale – Tatiana188