√ą sempre mezzogiorno, caos in diretta: Antonella Clerici gela l’ospiteūü•∂, non doveva dirloūü§ź

Caos nel programma di Antonella Clerici, “√ą sempre mezzogiorno” nel panico con gli autori: ecco che succede.

Momenti di rabbia e caos durante il pacifico programma di Antonella Clerici, che non √® proprio terreno di momenti particolarmente accesi, di solito. Ma c’√® sempre una prima volta per tutto! “√ą sempre mezzogiorno” √® un format per famiglie, che va in onda in una fascia oraria pi√Ļ che protetta e Antonella, la padrona di casa, √® un po’ il simbolo dell’Italia perbene, quella senza grilli per la testa. E allora che cosa √® successo in un ambiente simile?

Antonella Clerici

I momenti di tensione in uno studio televisivo possono capitare a tutti, anche negli show pi√Ļ insospettabili e tranquilli. Proprio come √® successo durante la puntata di oggi del programma della Clerici, a causa di un momento di rabbia da parte dell’ospite¬†Massimiliano Gallo. Ma vediamo in dettaglio che cosa √® successo esattamente.

Antonella Clerici, momenti di panico in studio

Durante la puntata di oggi di “√ą sempre mezzogiorno“, la padrona di casa Antonella Clerici ha accolto con gioia il super ospite¬†Massimiliano Gallo ignara che di l√¨ a poco si sarebbe reso protagonista di un momento di¬†rabbia e tensione. Gallo si trovava da Antonella anche per presentare la nuova fiction Rai partita lo scorso gioved√¨ e che sta gi√† riscuotendo successo,Vincenzo Malinconico“. L‘attore √® rimasto con Antonella anche nel corso dei giochi al telefono, simbolo di questo fortunato programma. Ecco che proprio in questo frangente c’√® stato un piccolo momento di tensione. L’attore √® stato ripreso dagli autori del programma, per un commento apparso fuori luogo.

Il concorrente aveva asserito che il numero da indovinare fosse¬†novemila, sbagliando la risposta. A quel punto Gallo aveva detto la sua, cio√® che secondo lui erano¬†di pi√Ļ. Subito gli autori hanno fatto dei cenni all’attore, che ha poi spiegato che cosa stesse succedendo. Gli autori avevano intimato Gallo di¬†non dire le risposte che pensava fossero giuste, anche se i buona fede, anche se non poteva saperle. Infatti l’attore ha poi chiesto se potesse almeno fare una stima, dato che non sapeva realmente la risposta.

Ma gli autori sono intransigenti e non hanno voluto sentire ragioni sulla cosa. Gallo ha quindi commentato che secondo lui era una cattiveria, scherzosamente. Naturalmente si è trattato solo di un piccolo disguido dovuto anche alla poca conoscenza del gioco da parte di Gallo, tutto si è risolto per il meglio.

Impostazioni privacy