Torna la mascherina a Napoli, stavolta non è da covid

Giorni di panico e fermento nel cuore di Napoli. Le mascherine chirurgiche sono tornate nel territorio campano innescando la paura tra la gente, ma questa volta non si tratta di Covid.

È trascorso poco più di un anno dalla fine dello Stato di Emergenza per l’Italia che ha segnato gli anni di pandemia. Il Covid è stato in grado di mettere in ginocchio il popolo nazionale e il mondo intero, trattandosi di una malattia virale che ha richiesto del tempo per poter capire come difendersi sul piano terapeutico.

Mascherine a Napoli - Parolibero
Mascherine a Napoli – Parolibero

Il Coronavirus, quindi, ha colto scienziati e medici in corsia di sorpresa, tra casi disperati e un numero esorbitante di vittime come fosse una vera e propria guerra sanitaria da combattere con ogni mezzo possibile. Anni davvero difficili che sono stati segnati anche da un accessorio necessario per la nostra sicurezza e che mai avremmo immaginato di indossare prima del 2020: la mascherina chirurgica, tornata con prepotenza nella quotidianità.

Torna la mascherina a Napoli

L’obbligo di indossare la mascherina negli spazi chiusi e in quelli aperti è cessato diversi mesi si fa ovunque, anche in campo sanitario dove è rimasto attivo per più tempo in tutela delle persone più fragili.

Adesso che ogni obbligo non è più attivo, l’effettivo ritorno alla vita precovid sembra essere ormai realtà per tutti gli italiani che guadano al periodo della pandemica come ormai appartenente al passato. Eppure, recentemente nel cuore di Napoli molti cittadini sono tornati a indossare la mascherina innescando stupore e clamore.

Mascherine a Napoli - Parolibero
Mascherine a Napoli – Parolibero

La mascherina, infatti, non è tornata a causa di un’improvvisa impennata dei contagi… bensì per una motivazione ben diversa e che non fa penso al virus pandemico.

Perché è tornata la mascherina in Campania?

Una notizia che in queste ultime settimane ha lasciato sgomenti l’Italia intera, perché le mascherine chirurgiche sono tornate a Napoli… ma non a causa del Covid.

A diffondere la notizia in questione sono stati numerosi quotidiani italiani lasciando senza parole i loro lettori. A quanto pare, i cittadini del capoluogo campano sono tornati a utilizzare le mascherine per coprire le targhe degli scooter.

Mascherine a Napoli - Parolibero
Mascherine a Napoli – Parolibero

Tale fenomeno è stato evidenziato nella Ztl di via Nisida a Posillipo dove i militari dell’arma dei carabinieri anno fermato due giovani poco più che ventenni in sella a uno scooter. Infatti, i due ragazzi in questione avevano ben pensato di coprire la targa del motorino utilizzando appunto la mascherina chirurgica al fine di evitare che chi di dovere potesse segnalarli ed effettuare così una multa.

Il loro escamotage comunque non è andato a buon fine, dato che carabinieri hanno individuato i due ragazzi in questione provvedendo a fare la multa in quanto si trovavano in una zona di Posillipo a traffico limitato.